15 maggio 2017 – Finale Provinciale del Progetto bowling e scuola

Il Progetto bowling e scuola per gli studenti della scuola italiana si realizza laddove l’impianto di bowling aderisce al Progetto, possono prendervi parte tutti gli Istituti Scolastici della Scuola Primaria, Secondaria di 1° e 2° grado, pubblici e privati.

La partecipazione è libera e noi del Centro Iguazù Mirano la teniamo gratuita nonostante le spese generali derivanti dalle migliaia di partite che si effettuano, ci teniamo che il bowling venga visto sempre di più come momento di condivisione socializzazione e apprendimento su regole e tecniche di questo sport.
Ecco gli obiettivi e i criteri di selezione che l’associazione intende evidenziare nel loro sito: L’obiettivo prioritario è divertimento per tutti nel rispetto delle regole.
Il Progetto “bowling e scuola” è indirizzato agli studenti delle Scuole e abbiamo voluto consentire soprattutto la più ampia e diffusa partecipazione. Questa partecipazione è all’insegna della pratica sportiva non esasperata e del divertimento, della socializzazione e del recupero scolastico, aperta a tutti, anche ai portatori di handicap.

Dalla fase di qualificazione i ragazzi meritevoli vengono “promossi” alla semifinale. L’elemento competitivo, agonistico, non costituisce criterio fondamentale di selezione per due ordini di motivi: generale e particolare.

  • Il motivo generale sta nel non intendere la pratica sportiva a questa età in senso meritocratico, dove la sua effettuazione sia appannaggio dei migliori. Lo sport è considerato soprattutto nella sua accezione socializzante, e in questa veste il risultato si pone in termini marginali.
  • Quello particolare, poi, è che riteniamo poco opportuno fondare criteri di selezione sul risultato in quanto nella stragrande maggioranza, i ragazzi che prendono parte all’iniziativa sono alla loro prima esperienza assoluta con la disciplina del bowling.

Quindi, i nostri criteri, in ordine di importanza, sono i seguenti:

  1. Comportamento ed educazione
  2. Capacità di socializzazione
  3. Livello di partecipazione emotiva
  4. Attitudine psico-motoria
  5. Attenzione e capacità di metter in pratica le indicazioni degli istruttori
  6. Risultato

In ogni caso, il corpo docente può autonomamente inserire tra i semifinalisti o i finalisti studenti meritevoli o bisognosi di recupero sociale o altro, secondo il proprio giudizio.

Fieri di aderire a tutto questo siamo felici di invitarvi tutti alla finale Provinciale in programma per il 15 maggio prossimo con inizio alle ore 9.30, premiazioni previste attorno alle 12.00 e alle 16.00 con la presenza dell’assessore allo Sport Cristian Zara del Comune di Mirano

logo iguazu_nero
logoasdtb

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>